il Watsu®

il Watsu®

 

 

 

Watsu è un viaggio nel respiro e nel silenzio, nella danza e nella quiete, nell'abbandono e nel sostegno, nella gioia e nell'accoglienza  delle emozioni.

 

Watsu è dare e ricevere nel caldo abbraccio dell'acqua.

 

Watsu è una pratica a mediazione corporea nella quale il corpo del ricevente non è il fine del trattamento, ma il mezzo attraverso cui contattare le componenti  "corpo - mente - spirito" che caratterizzano l'uomo: ciò consente l'accesso a livelli sempre più profondi di integrazione e benessere e il raggiungimento di un profondo stato di rilassamento, grazie anche al calore dell'acqua.

 

Il termine "Watsu" nasce circa trent'anni fa dall'unione delle parole "water" e "shiatsu", ma con il tempo la sua pratica è andata ben oltre la semplice applicazione delle tecnica dello shiatsu in acqua calda.

 

"Dare" watsu quindi non si limita all'applicazione di una tecnica, non si prefigge scopi fisio e psico terapeutici, non è la distaccata esecuzione di un massaggio in acqua calda o di una manipolazione.

Watsu è una disciplina evolutiva armoniosa, adatta ad ogni età, che richiede una formazione complessa, ma necessaria a garantire al ricevente il massimo della professionalità, dell'accoglienza, del rispetto e della sicurezza.

Osservando dall'esterno l'inizio di una sessione di Watsu, si vedono due persone immerse in acqua a temperatura corporea  (circa 35°).

L'operatore, con le spalle sotto appena sotto la superficie dell'acqua, sostiene il ricevente, all'altezza della testa e del bacino, con le proprie braccia. Dopo una prima fase di connessione dei respiri, chi dà Watsu inizia  a proporre al corpo del suo ospite una danza composta da dondolii, stiramenti, rotazioni del corpo, in un attento e costante rispetto dei limiti e delle potenzialità della persona che sta accogliendo. Watsu  è sempre praticato in superficie ossia  le orecchie sono immerse sotto il livello dell'acqua, ma il volto è sempre fuori, quindi non sono previste immersioni o apnee.

 

 

 

Tra le tante applicazioni:

 

-è particolarmente indicato per le donne in gravidanza, meglio ancora se le sessioni sono all'interno di un percorso nel quale avere l'occasione di essere sostenute, grazie alla guida di un operatore preparato, anche dal proprio partner;

 

-poiché non è necessario saper nuotare, può essere un modo per avvicinarsi in tutta sicurezza a questo elemento e, nel caso in cui si siano vissute esperienze traumatiche ad esso legate, è possibile tornare gradualmente in contatto riconquistando la fiducia ed il piacere di immergersi in acqua;.

 

-è adatto ad ogni età, dal neonato (meglio se all'interno di un percorso di acquaticità, con il sostegno del genitore) alla persona anziana;

 

-poiché il rispetto della possibilità di movimento del corpo è costante, può essere tranquillamente praticato da persone che abbiano limitate capacità motorie.

 

-watsu è fiducia

 

 

Watsu è un marchio registrato e gli operatori abilitati hanno seguito un percorso formativo professionale secondo precisi standard didattici: questo ne garantisce la professionalità a chi voglia provare l’esperienza di ricevere Watsu.

 

E' un proprio diritto chiedere che tipo di formazione abbia seguito l'operatore a cui ci si sta affidando.

 

Dopo una seduta di Watsu ci si sente subito rigenerati, rilassati e integri.

 

E’ come se il nostro corpo e la nostra mente avessero fatto improvvisamente pace e non ci fosse più tutto il brusio esteriore ed interiore che spesso ci circonda.

 

Gli effetti psicofisici di una seduta sono vari e soggettivi. I più riscontrati sono:

 

- Riduzione della tensione muscolare

- Aumento dell’escursione articolare

- Miglioramento della postura

- Miglioramento e ampliamento della respirazione

- Riduzione dello stress e degli stati d’ansia

- Miglioramento del ciclo del sonno

- Miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica

- Scioglimento delle tensioni emotive

- Superamento di alcune paure, tra cui quella dell’acqua

 

 

Controindicazioni a Watsu:

 

In generale tutti possono ricevere una seduta di Watsu, non ci sono controindicazioni particolari. Ad ogni modo, esistono delle situazioni e delle circostanze particolari dove è meglio astenersi o aspettare che siano risolte, eccole più importanti elencate qui di seguito:

 

- Febbre, specialmente se superiore ai 38°

- Infarto, angina instabile, pressione sanguigna troppo alta o troppo bassa

- Grave limitazione della funzionalità polmonare

- Assenza del riflesso della tosse

- Incontinenza

- Ferite aperte

- Epilessia, specialmente se fuori controllo

- Infezioni trasmissibili nell’acqua o nell’aria

- Sensibilità a prodotti chimici come il cloro o il bromo

- Emorragia cerebrale recente

- Diabete instabile

- Perforazione del timpano

- Affezioni renali per cui il paziente non può sopportare la disidratazione

- Sclerosi Multipla, il cliente potrebbe essere molto sensibile al calore

 

Un certo numero di trattamenti Watsu® migliorano e influenzano:

 

-miglioramento della qualità del sonno

-miglioramento dei processi metabolici

-miglioramento degli organi interni

-riduzione significativa del dolore cronico

-miglioraramento del sistema immunitario e i processi di auto-guarigione

-riduzione della depressione, ansia, disturbo da deficit di attenzione

-superamento dell'affaticamento cronico, aumento della vitalità e dell'efficienza

-sviluppo del controllo emotivo, raggiungimento dell'equilibrio psico /fisico

 

 

 

 

 

"Watsu" è un marchio registrato di proprietà di Harold Dull. L'uso improprio del marchio e delle attività ad esso connesse è perseguibile ai fini di legge.

 

"Watsu Italia" e il logo  sono marchi registrati di proprietà di Waba Italia. L'uso improprio del marchio e delle attività ad esso connesse è perseguibile ai fini di legge.

 

Ringrazio  Watsu Italia  ( www.watsu.it ) e Waba Italia http://www.wabaitalia.it/).

 

Testo tratto dal sito di Watsu Italia   http://www.watsu.it/

 

Contattami per prenotare o chiedere informazioni per un una sessione con me.

 

 

 

 

WATSU LOMBARDIA


SIMONE ALBINI


Il tuo punto di riferimento per il benessere in acqua calda con il Watsu.

© Copyright Simone Albini

METTITI IN CONTATTO


Simone Albini Practitioner di Watsu®

Cremona- Brescia, Lombardia, ITALIA

Email: info@watsulombardia.it

Telefono: (+39) 338 673 2008